domenica 24 novembre 2013

RIPARARE CUORI SPEZZATI: POPPY, IO CROCIERO DA SOLA.

Spira un certo vento di crisi nei focolari delle Funny Girls. Sarà colpa del freddo gelido piombato su Milano in questi giorni, che raffredda gli entusiasmi, fa litigare coi morosi e fa scoppiare le coppie. 
(LaGianni&IlPelliccia esclusi, ovviamente, ma loro sono un po’ come Nathan Scott ed Haley James, insieme per sempre in mezzo a tutte le avversità, mentre gli altri hanno una vita avventurosa e sessualmente promiscua).

Fatto sta che in questo periodo alcune Funnies stanno sentendo il bisogno di prendersi i propri spazi. Molto grandi, in alcuni casi. In altri addirittura si vede proprio solo la linea dell’orizzonte.

Prendi la Poppy per esempio. Fresca fresca di rottura dal fidanzato millenario, come pensate abbia deciso di consolarsi la nostra guerriera in uscita dalla turbolenta relazione? Abbuffandosi forse di gelato al pistacchio? No. Sparandosi maratone di Via col Vento? Nemmeno. La Poppy, vera pioniera visionaria, ha ben pensato, nella sua sconfinata immaginazione, che il modo migliore per scacciare i fantasmi del passato fosse prendere e partire per una crociera in solitaria. A Novembre. Nel Mediterraneo. E, se non bastasse, proprio nella settimana del suo compleanno. Vi giuro che non dico palle. E’ andata veramente così.

In un bigio pomeriggio novembrino, trolley rosso alla mano, la Poppy si è imbarcata a Savona, pronta a partire per la sua avventura tra i flutti. Itinerario previsto: Savona, Civitavecchia, Palermo, Palma di Maiorca, Marsiglia, siviglia e ritorno… Naturalmente, dopo neanche quarattott’ore di navigazione, la pazza ci scrive annunciando che il mare forza quattro li costringe ad una piccola deviazione verso… Napoli?! Noi a Milano già ce la immaginavamo in versione tenente Dan Taylor senza il suo Forrest Gump, a bordo di una bagnarola a vela, sospinta fuori rotta dalla potenza del mare arrabbiato. E invece questa stava così:

Camera con terrazzino su panorami di questo tipo:


Tramonto dedicato


Colazione in camera, e no, la Poppy non aveva ospiti, era tutto per lei e lei sola.

Dettaglio tenerissimo del parco scarpe&ciabatte della Poppy.

Noi a foderarci di piume d’oca e lei così, sbracata al sole.

E va beh. Va bene, ok, ammettiamolo, la location è figa. Niente da dire. La Poppy, non paga, gira il coltello nella piaga mandandoci diapositive in diretta di lei che si bulla davanti a residenze che non le appartengono

Palma di Maiorca


Lei che vandalizza opere d’arte scambiandole per altalene

Palma di Maiorca, again.


Lei che passeggia per vie assolate, incurante del pericolo di immensi edifici dietro di lei che la vogliono mangiare.

Valencia. 

(Boh, non era nell'itinerario ma evidentemente sto capitano andava a caso. Sempre colpa del mare in burrasca, ovviamente.)

E va bene. Forse l’idea della crociera negli assolati lidi mediterranei a Novembre non è così una cazzata come sembrava all’inizio. Però dai. Sei in crociera. Tradotto, su una nave. A Novembre.
Ma a parte il capitano chi vuoi che ci sia su una nave a Novembre. Ma chi. Qualche bicentenario forse. Qualche turista cinese che si è perso, voleva andare a Malpensa e invece si è trovato lì. Ma la noia. Ma l’inesprimibile solitudine serale. Ma la tristez





No va beh ma DITEMICHENONE’VERO! DITEMI CHE SONO PAGATI! MESSI LI’ DALL’ANIMAZIONE! DALLA PRO LOCO DI GENOVA! DAL CIRCO ORFEI! CIOE’, SONO FANTASTICI!

E allora no. Così non vale, dai. Allora io voglio andare in crociera. Ma fortissimamente voglio. Ma mandatemici, subito. Poppy, portami con te! Ma perché non ce l’hanno mai detto? Da cosa volevano proteggerci?

E poi non ci credete che la Poppy è tornata fresca come una rosa? Altrochè, io mi sarei nascosta nella cambusa. Don’t let me go!



3 commenti:

  1. ahahahah 'la proloco di genova' ahahahah! complimenti per la scelta di andare in crociera! :) -Fede-

    RispondiElimina
  2. La Poppy è una donna di coraggio! ;)

    RispondiElimina
  3. Poppy sei unica!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...